IGIENE ORALE

L’igiene orale è la pietra miliare per la prevenzione delle patologie a carico della bocca e dei denti. Sottoporsi in maniera regolare e costante a sedute di igiene orale professionale, oltre a garantire un’adeguata pulizia della bocca, preserva da gravi patologie che possono colpire sia i denti che i tessuti gengivali.

Il consiglio che i medici dello staff IQ rivolgono ai loro pazienti è quello di eseguire un controllo e una seduta di igiene ogni 6 mesi, così facendo riusciamo a tenere sotto controllo la salute di denti e gengive e di tutte le strutture anatomiche presenti in bocca.

Facciamo un esempio; se di norma un paziente si sottopone a detartrasi ogni 6 mesi e nel periodo che intercorre tra una seduta di igiene orale e l’altra dovessero insorgere delle carie, con molta probabilità le troveremo piccole, circoscritte e poco profonde e per risolvere questo problema, basterà eseguire una piccola otturazione con la certezza che il dente non darà alcun problema successivamente e con una spesa contenuta.

Al contrario, un paziente che si reca dal dentista solo quando sente dolore o quando ha sanguinamento gengivale o ha notato una carie, con molta probabilità si troverà a dover affrontare terapie più invasive, in tempi più lunghi e di conseguenza una maggiore spesa.

PRENOTA LA TUA VISITA
Igiene orale, odontoiatra Parma

IGIENE ORALE: CHI LA ESEGUE?

L’igienista dentale è la figura professionale in possesso di tutti i requisiti e dell’abilitazione legale per poter svolgere sedute di igiene orale su paziente.

Odontoiatria IQ si avvale di medici qualificati che hanno conseguito il diploma di laurea necessario per ottenere l’abilitazione e che si aggiornano continuamente per migliorare sempre di più le loro prestazioni e fornire ai pazienti sedute di alta qualità, restando sempre al passo con gli aggiornamenti in campo medico scientifico.

CURIOSITÀ

Credenze popolari che riguardano l’igiene orale eseguita dal dentista, dicono che questa procedura rovina i denti.
La verità è un’altra; i denti non si rovinano affatto, anzi studi verificati e sostenuti da importanti enti scientifici come ad esempio SIDP, la Società Italiana Di Parodontologia, dimostrano che la presenza di placca e tartaro nel cavo orale oltre a far aumentare il rischio di patologia cariosa e di parodontite, possono portare all’insorgenza o al peggioramento di patologie sistemiche come diabete, cardiopatie, malattie cardiovascolari, complicanze gravidiche, parto pretermine…

Vuoi approfondire questa lettura? Clicca qui