Ortodonzia, in cosa consiste?

Possiamo dividere i trattamenti ortodontici in categorie; quelli dedicati ai bambini in età prepuberale, correggono i difetti a carico della normale crescita scheletrica come ad esempio la mancanza di spazio, il palato troppo stretto o troppo largo, la deglutizione atipica etc.

Normalmente in questa fase, la correzione avviene mediante dispositivi mobili.

Per rendere piacevole il trattamento ortodontico, i bambini possono personalizzare il loro apparecchio inserendo personaggi di ogni genere, dai catoni animati ai youtuber fino agli avatar dei videogame, possiamo riprodurre inoltre scritte, loghi, marchi, nomi e quasi tutto quello che la fantasia vi suggerisce.

I trattamenti ortodontici classici sono dedicati ai ragazzi da 12 anni in su che abbiano terminato la fase di permuta e normalmente vengono utilizzati dei trattamenti fissi che servono per allineare e correggere la posizione dei denti stessi.

I trattamenti di ortodonzia fissa che propone Odontoiatria IQ vengono eseguiti tramite l’utilizzo di dispositivi medici innovativi e all’avanguardia; i materiali di alta qualità che vengono utilizzati, garantiscono sicurezza ed efficacia in tempi contenuti.

PRENOTA LA TUA VISITA
ortodonzia , dentista di Parma

L’ortodonzia invisibile

Per gli adulti e per tutti quegli adolescenti che non vogliono scendere a compromessi estetici, esiste la possibilità di eseguire trattamenti di ortodonzia senza che nessuno se ne accorga.

Grazie all’utilizzo di mascherine trasparenti customizzate al 100% e prodotte in base al miglior risultato estetico possibile, in pochi mesi potrete ottenere il sorriso ideale senza che nessuno se ne accorga.

Esiste anche un tipo di trattamento Linguale, in questo caso vengono utilizzati degli attacchi simili a quelli dei classici apparecchi fissi ma in realtà sono individualizzati in base all’anatomia dentale di ogni paziente. Questi vengono applicati sulla superficie interna del dente e anche in questo caso nessuno si accorgerà che state indossando un apparecchio ortodontico.

I Consigli dell’ortodonzista

Se non ci sono problematiche evidenti, è buona norma eseguire la prima visita ortodontica all’inizio della prima fase di permuta dei denti, normalmente intorno ai 5-6 anni di età.

In questa fase, possiamo valutare e risolvere tutte le problematiche legate a crescita scheletrica anomala, eseguiamo dei veri e propri trattamenti che possono essere definiti ortopedici.

Ovviamente L’ortodonzia è fondamentale anche per i ragazzi più grandi e oggi il progresso scientifico ci ha messo in condizione di poter risolvere in maniera semplice e predicibile anche quelle problematiche legate all’adulto che prima non era possibile correggere.

Se hai un dubbio, contattaci e saremo lieti di rispondere a tutte le tue domande sull’ortodonzia.